Italia Nostra Trentino - news

data: 
Mar, 25/09/2012

Cari soci della sezione trentina di Italia Nostra,
ogni tanto riusciamo a vincere qualche battaglia in difesa del patrimonio ambientale e culturale del Trentino!

1. Ieri sera il Consiglio comunale di Caldes - all'unanimità - ha votato il diniego alla deroga urbanistica presentata da una società privata, la Lorengo Energia srl di Cles, per la costruzione di una centrale idroelettrica sul Noce in Bassa Val di Sole. Una battaglia che sembrava persa in partenza, in quanto i richiedenti avevano ottenuto negli ultimi 5 anni tutte le autorizzazioni necessarie dai Servizi provinciali competenti, nonchè - cosa assai grave ma consentita da una Legge Provinciale votata nel settembre 2008 allo scadere di legislatura - la "pubblica utilità" concessa dalla Giunta provinciale (all'unanimità);

Grazie all'impegno di molti cittadini della Val di Sole, associazioni, come Italia Nostra, e comitati - in particolare il Comitato permanente di salvaguardia del fiume Noce - e alla ragionevolezza dell'amministrazione comunale di Caldes si è riusciti a far comprendere che l'interesse pubblico era difendere il fiume da ulteriori sfruttamenti idroelettrici e sostenere, invece, la proposta di creazione del Parco fluviale del Noce, in corso di studio da parte della Comunità di Valle e sostenuto con convinzione anche dalla nostra associazione.

2. il 7 settembre 2012 la Giunta Provinciale di Trento ha annullato parzialmente una concessione edilizia rilasciata dal Comune di Pellizzano per gli interventi di recupero su un antico maso a Termenago in Val di Sole, in realtà pressoché completamente demolito dai proprietari. Le segnalazioni di alcuni cittadini, la denuncia pubblica fatta da Italia Nostra nell'ottobre del 2010, le interrogazioni scritte e orali di Roberto Bombarda in Consiglio Provinciale hanno portato ad un'indagine approfondita del Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio della PAT e alla recente delibera della Giunta PAT, che ha  annullato parzialmente la concessione edilizia n. 185 dell’8 maggio 2009 rilasciata dal Comune di Pellizzano, ordinando - per quanto possibile - la ricomposizione delle facciate e dei prospetti, finalizzata alla ricomposizione dei fronti e della partitura dei fori che tiene conto dell’impianto originario dell’edificio e l’abbassamento della copertura nella misura di 70 (settanta) centimetri.

Con l'occasione vi informo di due prossimi appuntamenti:

a) nell'ambito del 118 Congresso SAT, in programma in Valle dei Laghi dal 29 settembre al 7 ottobre (vi invio il programma completo in allegato), ci sarà un incontro pubblico al Teatro di Padergnone, il 3 ottobre alle ore 20.30 dal titolo "A come Paesaggio", in cui interverrà il nostro Vicepresidente, arch. Beppo Toffolon, rappresentante delle associazioni ambientaliste in seno all'Osservatorio provinciale del paesaggio;

b) da ottobre riapre al pubblico la nostra sede in Via Oss Mazzurana, 54, grazie alla disponibilità di alcuni soci: il mercoledì pomeriggio, dalle 16 alle 18 e il venerdì mattina, dalle 10-12. In questi orari sarà possibile rinnovare l'adesione all'associazione per il 2012 (ci sono ancora alcuni soci morosi!!) e pagare la quota per il 2013.


Grazie per l'attenzione e buona giornata.

Salvatore Ferrari
Presidente della sezione trentina di Italia Nostra onlus

Parco Fluviale del Noce e richiesta moratoria in materia di rilascio concessioni idroelettriche sul Noce

data: 
Mar, 07/08/2012

In allegato un documento della DIREZIONE della sezione trentina di Italia Nostra onlus - approvato nella riunione di ieri sera - relativo al progetto di istituzione del Parco Fluviale del fiume Noce - in fase di elaborazione in Val di Sole - e contenente una richiesta di MORATORIA in materia di rilascio di concessioni idroelettriche sul fiume Noce in Val di Sole in attesa dei risultati degli studi ambientali e socio economici relativi al Noce commissionati dalla Comunità della Val di Sole e in attesa che la Comunità solandra decida di istituire o meno un Parco fluviale.

Il documento è stato inviato al Presidente della PAT, al Presidente del Consiglio Provinciale, agli Assessori e ai Consiglieri provinciali.

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

Cordiali saluti.

dott. Salvatore Ferrari
Presidente della sezione trentina di Italia Nostra onlus

Calavino 3 agosto - Il Paesaggio storico della Valle dei laghi

Data: 
Venerdì, 3 Agosto, 2012 - 20:30 - Giovedì, 9 Agosto, 2012 - 20:30

In allegato il programma di alcune iniziative (conferenza e visita guidata) organizzate delle sezioni di Toblino e Valle dei laghi della SAT per i prossimi 3 e 4 agosto, in vista del 118° Congresso SAT.

Nella serata di venerdì 3 agosto al teatro di Calavino Mariano Bosetti e il sottoscritto terranno due relazioni sul tema del "PAESAGGIO STORICO" nella Valle dei Laghi.

Un caro saluto.

Salvatore Ferrari

Richiesta al Vicepresidente PACHER di stralcio emendamento articolo 10 ddl 315

data: 
Ven, 27/07/2012

in allegato la Richiesta di stralcio dell'emendamento all'articolo 10 del ddl 315 - che riguarda la VERIFICA preventiva DELL'INTERESSE ARCHEOLOGICO - trasmessa poco fa al Vicepresidente Pacher.

Con preghiera di diffusione.


Cordiali saluti.

dott. Salvatore Ferrari
Presidente della sezione trentina di Italia Nostra onlus

Centrali idroelettriche private sul Noce - Incontro pubblico il 27 luglio a Malé del Comitato per la difesa del Noce

Data: 
Venerdì, 27 Luglio, 2012 - 21:00

In allegato la locandina di presentazione dell'INCONTRO PUBBLICO organizzato dal COMITATO PERMANENTE PER LA DIFESA DEL FIUME NOCE - di cui la sezione trentina di Italia Nostra è tra i soci fondatori (17/9/2008) - dal titolo "CENTRALI PRIVATE SUL NOCE: QUALE PUBBLICA UTILITA' PER LA VAL DI SOLE?, che si terrà VENERDI' 27 LUGLIO 2012 ad ore 21.00 a MALE' presso la sala assemblee della Comunità di Valle.

Un caro saluto. Salvatore Ferrari

L’inesistenza della mobilità alternativa tra Pinzolo e Madonna di Campiglio

data: 
Giov, 19/07/2012

Cari soci,
nei giorni scorsi Paolo Mayr ha compiuto un sopralluogo in Val Rendena sui "luoghi"(ormai "non luoghi") del Collegamento Pinzolo-Campiglio.

Invio in allegato il documento che ne è scaturito, condiviso all'unanimità dalla Direzione della sezione trentina di Italia Nostra.

Foto A - Raddoppio della pista 5 Laghi

Foto B -  Strada per il trasporto del legname abbattuto.
Sullo sfondo ampia zona disboscata lungo la nuova pista  Pancugolo – Nambino

 

Foto C - L’imponente strada costruita provvisoriamente per il trasporto del
legname abbattuto

 

Cordiali saluti.

Salvatore Ferrari
Presidente della sezione trentina di Italia Nostra onlus

Condividi contenuti