Resistere camminando… in difesa del nostro futuro

Data: 
Venerdì, 27 Maggio, 2011 - 08:00 - Domenica, 29 Maggio, 2011 - 18:00

Resistere camminando…in difesa del nostro futuro

...dalla Valsugana dei veleni alla Vallagarina del TAV, tra bellezze ed disastri, ci faremo strada attraverso un paesaggio in evoluzione, in equilibrio precario sull’orlo del baratro, fra meraviglie e molte, troppe, situazioni di degrado!

Valsugana, Altipiani e TAV sono realtà solo apparentemente diverse, collegate dalla stessa logica di interesse a scapito di ambiente, abitanti e cultura locale.

Serve non arrendersi, serve dare un segno, coltivare un seme di libertà.

Quarta giornata nazionale dell'Associazione Dimore Storiche Italiane

Data: 
Sabato, 28 Maggio, 2011 - 08:00 - Domenica, 29 Maggio, 2011 - 18:00

Convegno sul volontariato a Trento

Data: 
Venerdì, 27 Maggio, 2011 - 08:00 - Domenica, 29 Maggio, 2011 - 08:00

In allegato il programma di un evento relativo al VOLONTARIATO trentino che
si terrà tra il 27 e il 29 maggio a TRENTO (Piazza Fiera).

Carcere di Trento - Lettera aperta all'assessore provinciale alla Cultura

data: 
Mar, 24/05/2011

Gentile assessore Franco Panizza,

in attesa che il Procuratore della Repubblica notifichi alla Presidente nazionale di Italia Nostra, dott.ssa Alessandra Mottola Molfino, la richiesta di archiviazione al gip del fascicolo aperto in merito al nostro esposto (estate 2010) per la salvaguardia del vecchio carcere di Trento – di cui danno notizia oggi i quotidiani locali – ritengo opportuno rivolgermi a Lei per sottoporle alcune richieste.

 

Continua nell'allegato...........

Metroland - La posizione di Italia Nostra

data: 
Ven, 22/04/2011

Il problema di fondo

Fin dal suo primo annuncio, il progetto Metroland ha sollevato numerosi interrogativi, a partire dalla fattibilità economica, tecnica e geologica, fino all'accettabilità psicologica di un sistema di trasporto rapido esteso in galleria per 170 km su 200. Interrogativi rimasti finora senza adeguata risposta.
Tuttavia, la prima domanda che si dovrebbe avanzare è più semplice: a cosa serve Metroland, qual è il suo ruolo nella mobilità provinciale? Se si considera la domanda di trasporto interna (prescindendo quindi dai flussi turistici) si possono ipotizzare due scenari alternativi.
Nel primo scenario, Metroland potrebbe essere un'infrastruttura chiamata ad assorbire l'attuale domanda di trasporto tra Trento e le valli. Tuttavia, appare subito evidente la scarsa corrispondenza tra la struttura della domanda di trasporto e l'articolazione di Metroland. Infatti, come ha certificato lo studio TPS, gli spostamenti che hanno le valli come origine e Trento come destinazione (e viceversa) sono solo una quota trascurabile della domanda di mobilità valliva, del tutto insufficiente a giustificare un sistema di trasporto rapido di massa come Metroland1 e a sostenerne (neppure parzialmente) i costi di realizzazione e di gestione. Si tratta quindi di un'ipotesi che può essere immediatamente abbandonata.

Continua nell'allegato......
 

Per salvare l'olmo di Piazza Fiera - lettera aperta di ITALIA NOSTRA

data: 
Sab, 09/04/2011

 

 

Lettera aperta al sindaco di Trento Andreatta, all’ex – sindaco, ora assessore provinciale all’Ambiente, Pacher e all’assessore provinciale all’Urbanistica Gilmozzi

Condividi contenuti